DIPARTIMENTO DI LETTERE

 

Vittoria del XXXV Certamen in Ponticulo Herae

Il 23 maggio la nostra alunna Gronchi Chiara della classe II EL si è classificata prima nella categoria dei Licei linguistici e delle scienze umane. Chiara è stata non solo la più brava ma anche l'unica vincitrice della Valdera a dimostrazione dell'impegno che la nostra scuola investe costantemente nello studio di tutte le lingue a partire dal latino. La giuria ha premiato la traduzione il cui “testo risulta letto per lo più con attenzione e in vari punti reso in modo efficace. Il commento si fa apprezzare per l’impostazione strutturale del discorso”. A Chiara vanno le più sincere congratulazioni di tutti i compagni, della dirigente e dei docenti. Ad maiora!

cert2017

 

MEMORIE DI UNA FENICE

libro1asu 2

Le alunne Francesca Pernaci e Beatrice Leone della 1AU hanno presentato sabato 20 Maggio presso la Biblioteca Gronchi di Pontedera all'interno dell'evento "Diversi EquiLibri 2" il libro "Memorie di una fenice", scritto dalle loro compagne di classe Lisa Nacci, Marika Donati, Giulia Centi e Ana Maria Pestritu. (Video presentazione)
Il libro consiste in una raccolta di quattro racconti brevi: ideato e curato nell'ambito del laboratorio di scrittura creativa tenuto dal prof. Sergio Quaranta durante l'intero anno scolastico, è a disposizione in formato digitale (scarica qui pdf button) o cartaceo per chiunque ne faccia richiesta.​
libro1asu
 

libriamoci

LIBRIAMOCI!2016 Libera la lettura nelle aule

IL PALAZZO DI ATLANTE - UNA LETTURA ITINERANTE TRA LE AULE DELLE CLASSI 1AL, 1DL, 2BL, 2DL, 2EL, 4CL. SABATO 29 OTTOBRE ORE 10-12 PLESSO DI VIA PUCCINI

La proposta si focalizza sul coinvolgimento di alcune classi (1AL, 1DL, 2BL, 2DL, 2EL, 4CL) in un’attività di LETTURA ESPRESSIVA DI TESTI NARRATIVI E POETICI. Lettura intesa, cioè, come attività di produzione e ascolto attivi e collettivi, in cui alunni di una stessa classe e docenti si rendano protagonisti di una sorta di performance collettiva. In questo modo, riusciremo forse a passare più che il messaggio, l’esperienza che il leggere non si esaurisce in un’attività per pochi e a sfondo intimista, ma può davvero significare una festa in cui gli invitati sono coinvolti e chiamati ad essere pubblico non passivo.

COSA FAREMO
Le classi coinvolte avranno uno o più testi che sceglieranno di proporre. Saranno divise ciascuna in piccoli gruppi di lettura che si alterneranno, girando, negli spazi appositamente allestiti, seguendo una sorta di mappa degli “angoli di lettura” che permetterà di presentare i testi in modo dinamico.
Alunni e professori saranno a loro volta lettori/ascoltatori.
La nostra scuola diventerà per due ore una sorta di piccolo castello di Atlante in cui si entra non per perdersi, ma comunque per errare in cerca di stimoli letterari.

COSA LEGGEREREMO
Le proposte di lettura per quest’anno, visto il cinquecentenario dell’Orlando Furioso di Ariosto e i quattrocento anni dalla morte di Cervantes saranno sui temi del meraviglioso e del fantastico, anche attraverso scelte di altri autori più recenti o contemporanei.

 



OTTIMO RISULTATO conseguito nella XXXIII edizione del Certamen in Ponticulo Herae: Alaimo Mila(2B Scienze Umane), Biasci Sara e Agabiti Irene (2D Linguistico) hanno ottenuto, rispettivamente, l’ottavo posto nella classifica di merito e la menzione speciale nella sezione dedicata ai Licei Linguistici e delle Scienze Umane.

Il 25 Maggio 2015, nell’Auditorium del Museo Piaggio, si è tenuta la cerimonia di premiazione della XXXIII edizione del Certamen in Ponticulo Herae, il tradizionale concorso di traduzione dal latino organizzato dall’Associazione Italiana Cultura Classica, sezione di Pontedera. La gara è riservata agli studenti del secondo anno dei Licei Classici, Scientifici, Linguistici e Pedagogici della Toscana e prevede, oltre alla traduzione di un brano d’autore, anche la redazione di un commento linguistico-letterario. L’alunna Alaimo Mila (2B Scienze Umane) si è classificata ottava nella classifica di merito e le alunne Biasci Sara e Agabiti Irene (2D Linguistico) hanno ottenuto la menzione speciale nella sezione dedicata ai Licei Linguistici e delle Scienze Umane.

Alle studentesse ed alle loro insegnanti, prof.sse Marinella Lizza e Sabrina Ratti, i complimenti di tutta la Scuola per l’importante risultato conseguito; alle docenti, in particolare, un caloroso ringraziamento da parte della Dirigente Scolastica, per la dedizione e la competenza con cui hanno lavorato, rendendo possibile il conseguimento dell’ottimo risultato da parte delle loro alunne.

 

 
 
Il 5 e 6 maggio, le classi 4AE e 4CE dell'indirizzo economico sociale si sono recate in visita a Barbiana, alla scuola di Don Lorenzo Milani dove hanno incontrato Michele Gesualdi, alunno e testimone di quell'esperienza didattica e sociale.
 
 barbiana2
 
barbiana1
 
 
2.Il 6 maggio, la classe 4ae dell'indirizzo ECONOMICO SOCIALE, ha presentato il suo progetto LA SCUOLA SIAMO NOI all'evento finale regionale promosso da OXfam, a conclusione del percorso iniziato col MEETING DEI DIRITTI UMANI.
Il progetto, che ha al centro la didattica partecipativa e la riforma del sistema a scuola, ha riscosso interesse e successo e ne  è stata riconosciuta la qualità dagli organizzatori e dagli esperti, che hanno invitato la classe a partecipare a un forum sulla scuola tenuto dalle ong Coopi e Cospe: bravi ragazzi!
 
icare

Informazioni aggiuntive

Questo sito usa cookie tecnici. Clicca OK per accettare e continuare la navigazione. 
Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione clicca Cookies policy.